PROGETTO GO&SMILE

a cura di Redazione

PROGETTO GO&SMILE REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DELL'ASSOCIAZIONE ONLUS MARIANNA

La scelta di promuovere il progetto denominato “Go&smile” nasce dalla rilevazione di situazioni difficili vissute dai minori, in un contesto con carenza di risorse economiche e valoriali, dove le opportunità educative, scolastiche, sanitarie sono frammentate e occasionali.

Il progetto Go & Smile intende promuovere la partecipazione di bambini e ragazzi ad attività ludiche, ricreative e sportive nel tempo libero, mediante l’attuazione di alcuni interventi volti a favorire la realizzazione individuale e la socializzazione di minori appartenenti a famiglie con difficoltà economiche che sono seguite dal servizio sociale. Inoltre, il progetto intende supportare le famiglie sia nell’acquisto di materiale scolastico- educativo che nell’acquisto di ogni altro bene importante per la crescita dei bambini e ragazzi.

Si intende, inoltre, supportare le famiglie con problemi di tipo sanitario attraverso l’acquisto di occhiali, fornitura farmaci, visite dentistiche, acquisto attrezzature per neonati ecc.

In particolare, il progetto si struttura in tre differenti percorsi, ai quali si accede in base alle necessità del singolo nucleo, quali:

PERCORSO 1: “Salute per tutti”

L’intento in questo percorso è quello di poter offrire, in caso di bisogno:

  • Visite e Cure odontoiatriche ed eventuali acquisti di ausili;
  • Visite e Cure ortopediche e fisioterapiche ;
  • Visite Cure oculistiche ed eventuali acquisti di ausili
  • Visite e Cure psicologiche ( psicologo/ psicomotricista)
  • Visite e Cure nutrizionali
  • Acquisto farmaci

 

Il bisogno espresso sarà oggetto di confronto con il medico pediatra e con altri servizi coinvolti, quali servizio di psicologia o neuropsichiatria-infantile.

PERCORSO 2:  “Alleanze per diventare ….grandi”

L’intento in questo percorso è  quello di individuare per n. 2 massimo 3 ragazzi/ze, interventi che possano aiutarli a pensarsi adulti, attraverso una convergenza di obiettivi quali:

  • inserimento in percorsi formativi;
  • agevolare  il successo formativo, se già inserito;
  • aiuto nella ricerca del lavoro, migliorando anche  l’orientamento ed il rapporto tra domanda ed offerta di lavoro.
  • stimolare l’imprenditorialità ( necessità di un fondo per “poter partire” es. venditore)
  • l’autonomia ( possibilità di poter avere la patente di guida, contributo per acquisto di  un mezzo di trasporto);

Questo significa poter dare un aiuto concreto a tutto campo, considerando globalmente i problemi e le necessità che via via si trovano ad affrontare.

PERCORSO 3:  “Per apprendere oltre la scuola”

Diverse famiglie, trovandosi in una situazione di disagio socio-economico, non hanno la possibilità di iscrivere i figli al dopo scuola, ad attività sportive e ricreative per occupare in modo sano e costruttivo il loro tempo libero.

L’intento in questo ultimo percorso è quello di offrire questa possibilità ai bambini e ragazzi che vivono situazione difficoltose a casa dal punto di vista economico e non solo.

Le attività a cui i minori potranno essere inviati sono molteplici:

  • attività extrascolastiche attraverso la partecipazione a dopo scuola, quale momento di condivisione e socializzazione, di supporto per lo svolgimento dei compiti, di stimolo della propria creatività;
  • attività sportive
  • laboratori e attività ricreative
  • centri estivi
  • gite e soggiorni organizzati dalle scuole, parrocchie o associazioni
  • inserimenti in asili nidi, baby parking attraverso il pagamento della retta della scuola materna. Ciò consentirebbe di dare un aiuto alla famiglia che vive uno stato di difficoltà e dare la possibilità ai genitori di utilizzare il tempo libero alla ricerca di un lavoro.

 

DURATA DEL PROGETTO: 1 ANNO ( SETTEMBRE 2016- SETTEMBRE 2017)

                                 

DESTINATARI DEL PROGETTO: I destinatari di tale progetto sono le famiglie con difficoltà economiche che hanno figli minori e sono in carico al servizio sociale.

I minori verranno individuati dagli assistenti sociali del Consorzio in seguito ad una attenta valutazione professionale, gli stessi operatori redigeranno una scheda di invio, utile alla referente del progetto per esprimere il proprio parere rispetto all’adeguatezza della situazione per il progetto.

OBIETTIVI:

Gli obiettivi che si intendono raggiungere attraverso tale progetto sono i seguenti:

  • Supportare le famiglie in difficoltà nella gestione dei figli, offrendo nuove opportunità per la loro crescita;
  • Sensibilizzare la famiglia ad essere attivamente partecipe nella crescita dei figli, nel sopperire ai loro importanti bisogni;
  • Migliorare la condizione dei singoli minori, favorendo in essi lo sviluppo di un sistema positivo di relazioni tra coetanei, tra i minori e alcune figure educative (animatori, educatori, ecc.);
  • Favorire nei minori un  impiego sano del tempo libero;
  • Favorire nei destinatari l’espressione autentica e positiva della personalità, attraverso processi di creatività e di apprendimento;
  • Favorire il bisogno di aggregazione e di amicizia nei minori, all’interno di un sistema di spazi/tempi/relazioni segnati dalla gratuità, dalla libertà e dal protagonismo;
  • Favorire il recupero della capacità di interagire positivamente con gli altri e con l’ambiente, sviluppando l’interiorizzazione delle regole e l’acquisizione dei ruoli.

 

Progetto realizzato con il Contributo dell’Associazione"ONLUS MARIANNA"

Torna indietro