Gruppo di Progettazione INDAGINE CONOSCITIVA

Scheda del GRUPPO DI LAVORO
Gruppo di Progettazione INDAGINE CONOSCITIVA
Tavolo/i Anziani
Codice Azione C.A.10.A1.1
Titolo Azione Indagine finalizzata a rilevare le necessità dell'Anziano, lo stato delle situazioni abitative e l'eventuale stato di solitudine e isolamento
Titolare CISSAC
Co-titolare/i Organizzazioni Sindacali Pensionati SPI-CGIL Caluso-Strambino - FNP CISL Lega Chivasso-Caluso - UILP UIL Caluso-Ivrea
Partners Associazione L'ANCORA di Mazzè
Gruppo Volontari Servizi Socio-Assistenziali di Vische
Banca del Tempo "LA MERIDIANA" di Caluso
Date incontri
  • 19/07/2011 ore 09:30
  • 21/06/2012 ore 10:30
  • 17/07/2012 ore 09:30
  • 18/10/2012 ore 10:00
  • 15/11/2012 ore 10:00
  • 11/04/2013 ore 09:30
  • 21/05/2013 ore 10:00
  • 26/03/2014 ore 14:30
  • 07/05/2014 ore 14:30
  • 23/05/2014 ore 17:00 (conferenza stampa)
Operatori di riferimento del CISSAC GARIGLIO Emilia - DROCCO Monica - BENNI Luisella - SCARPINO Cristina (Segreteria Piano di Zona) - ANRO' Anna (sportellista)
Altro -

PERCHE' L'INDAGINE

Le attività di progettazione partecipata del Piano di Zona integrato dei Consorzi CISSAC di Caluso e IN.RE.TE. di Ivrea - triennio 2011/13 - hanno messo in luce la necessità di guardare sempre più alla comunità locale (ed ai suoi segmenti anche fragili) come soggetto con il quale dialogare per costruire azioni di promozione del benessere e non solo come bacino (potenziale) di interventi, servizi, prestazioni.

Tale necessità, fatta propria dai gruppi di lavoro attivi nella fase realizzativa del Piano, ha trovato diretta corrispondenza nell'indagine “CONDIVIDIAMO CAPACITÀ E BISOGNI!” Indagine sulla popolazione ultra 65enne del territorio del Consorzio CISSAC finalizzata a scoprire abilità, capacità e talenti intesi come patrimonio delle comunità da valorizzare e da trasmettere.

L'anziano, pur con le sue fragilità, è inteso come "portatore di capacità, saperi, talenti", un patrimonio delle comunità da riconoscere, valorizzare e trasmettere e non solo come "portatore di bisogni" (attuali o potenziali).

Lo stile che ha caratterizzato questa indagine è quello tipico della ricerca-azione, fortemente orientato alla scoperta partecipata e alla costruzione di nuove piste di lavoro in funzione degli esiti raccolti. Per tale ragione, senza lo sforzo, la passione e l'impegno profuso dai tanti soggetti che volontaristicamente vi hanno preso parte, questo lavoro difficilmente sarebbe stato possibile.

L'Amministrazione del CISSAC, in pieno accordo con i co-titolari ed i partners dell'azione progettuale, ha deciso di presentare i risultati dell'indagine in una conferenza stampa tenutasi il 23 maggio 2014 presso la sede del CISSAC per permetterne la più ampia diffusione in quanto, per i promotori, il positivo risultato ottenuto rappresenta un punto di partenza e non di arrivo, un tassello di un processo ben più ampio di cui la presentazione e discussione degli esiti con il territorio è parte importante ed imprescindibile per la costruzione di nuove sinergie affinchè i servizi possano porre le basi per essere più "impresa sociale" ovvero guardare ai bisogni puntando più sulla presenza e la valorizzazione di capacità e risorse che non sull'individuazione delle carenze.  

Soggetti Promotori e Soggetti Coinvolti

Enti e Partners coinvolti.pdf (498.4 KB)

Relazione sull'esito dell'indagine a cura dei ricercatori B.Arcari e B.Turra

esiti ricerca anziani cissac_16_5.pdf (1.4 MB)

ABBIAMO PUBBLICATO SU...

...Spazio dedicato ad articoli e post sulla nostra iniziativa...