Il Segretario Consortile

Criteri per la nomina

1) Le funzioni di Segretario del Consorzio sono assegnate:

  • ad un Segretario Comunale titolare di uno dei Comuni consorziati, oppure 
  • ad un soggetto che sia o sia stato iscritto all’Albo Nazionale dei Segretari Comunali e Provinciali, ovvero 
  • ad un soggetto in possesso del diploma di laurea in giurisprudenza o economia e commercio o scienze politiche.

2) Il Segretario è nominato dal Presidente del Consorzio, salvo revoca che deve avvenire con provvedimento motivato. 

3) Il Segretario cessa dall’incarico oltre che per revoca anche nel caso di scelta di un nuovo segretario da parte del presidente subentrante a quello che lo ha nominato.

4) In caso di assenza o di impedimento del Segretario le funzioni vicarie competono ad un dipendente di categoria D in possesso del diploma di laurea in giurisprudenza o economia e commercio o scienze politiche, individuato dal Presidente del Consorzio.

Competenze

Il Segretario svolge compiti di collaborazione e funzioni di assistenza giuridico - amministrativa nei confronti degli Organi del Consorzio in ordine alla conformità dell’azione amministrativa alle leggi, allo Statuto ed ai regolamenti.

Il Segretario inoltre:

a) partecipa, con funzioni consultive, referenti e di assistenza, alle riunioni dell’Assemblea consortile e del Consiglio di Amministrazione, curandone la verbalizzazione attraverso l’Ufficio di Segreteria;

b) può rogare tutti i contratti nei quali l’ente è parte ed autenticare scritture private ed atti unilaterali nell’interesse dell’ente;

c) svolge ogni altra funzione che la legge attribuisce al Segretario Comunale;

d) esercita le funzioni attribuitegli dallo Statuto, dai regolamenti e dal Presidente del Consorzio.