Progetti Area Territoriale

Contenuti

In questa sezione è possibile reperire informazioni sui progetti del Consorzio attinenti l'area selezionata, sia con titolarità consortile che in partenariato con altri enti/associazioni. Le schede contengono le informazioni necessarie ed eventuali collegamenti a pagine specifiche.

Progetto "RESTITUZIONE SOCIALE"

Titolo: "RESTITUZIONE SOCIALE"

LOGO Titolarità: Associazione SANTA CROCE di Candia Canavese (TO) - Presidente: Vincenzo DI MAURO
Partners: CISSAC
Finanziamento: Provincia di Torino
Responsabile o Referente per il CISSAC: Dott.ssa Graziella BONOMETTI
Obiettivi: Reinserimento sociale di ex detenuti - Attività in ambito carcerario
Avvio: 2010-2011
Stato: concluso
Collegamenti: -------------

Progetto "CORAGGIO, NON SEI SOLO!"

Titolo: "CORAGGIO, NON SEI SOLO!"

LOGO Titolarità: AVULSS di Caluso (Presidente: Pierangelo TARDITO)
Partners: CISSAC
Finanziamento:
Responsabile o Referente per il CISSAC: Dott.ssa Graziella BONOMETTI
Obiettivi: Collaorazione con il servizio sociale territoriale per progetti di aiuto a soggetti deboli (famiglie singoli, minori ed anziani) e per lo sviluppo di reti solidali. Supporti di natura economica per le necessità del quotidiano: acquisto di cibo, di farmaci di prima necessità, pagamento dell’affitto o delle bollette.
Avvio: 2012
Stato: concluso
Collegamenti: -------------
Progetto "IO CI SONO, TI ASCOLTO E TI SOSTENGO"

Titolo: "IO CI SONO, TI ASCOLTO E TI SOSTENGO"

LOGO Titolarità: AVULSS di Caluso (Presidente: Pierangelo TARDITO)
Partners: CISSAC
Finanziamento:
Responsabile o Referente per il CISSAC: Dott.ssa Graziella BONOMETTI
Obiettivi: Prosecuzione del progetto "Coraggio, Non Sei Solo!"
Avvio: 2013
Stato: attivo
Collegamenti: -------------

Progetto "YOUNG-UP"

Titolo: "YOUNG-UP"

LOGO Titolarità / Ente Capofila: Consorzio COPERNICO
Partners: Consorzi dei Servizi Sociali In.Re.Te di Ivrea, CISSAC di Caluso, CISS 38 di Cuorgnè, Provincia di Torino/Coordinamento Centri per l'Impiego, Confcooperative di Torino, IL NODO c.s.c. di Torino, Città di Ivrea, Fondazione Ruffini di Ivrea. 
Progetto realizzato con il contributo di: Compagnia di San Paolo
Responsabile o Referente per il CISSAC: Dott.ssa Graziella BONOMETTI
Obiettivi: YOUNG-UP vuole promuovere l'autonomia sociale e lavorativa dei giovani del Canavese, ha la durata di un anno (chiusura prevista per Settembre 2015) e rappresenta l'evoluzione degli impegni assunti dal Tavolo di Coordinamento del Canavese per l'inclusione sociale e lavorativa dei giovani a seguito della sperimentazione avvenuta con il Progetto Europeo "YES ME". 
Si rivolge a 40 beneficiari diretti tra i 170 giovani in carico ai Consorzi Socio-Assistenziali, di età compresa tra i 16 ed i 24 anni, attualmente inoccupati o disoccupati che hanno abbandonato i percorsi formativi, dando priorità a chi non è coinvolto in altre iniziative di politiche attive del lavoro. 
Avvio: Settembre 2014
Fine: prevista per Settembre 2015
Stato:
Evento del 3.11.2014 - Presentazione progetto:

COMUNICATO STAMPA

CONFERENZA STAMPA DEL 03.11.2014 IN IVREA

SCHEDA DI SINTESI DEL PROGETTO

Evento del 2.12.2015 - Seminario conclusivo - Presentazione dei risultati VOLANTINO
Collegamenti:
Progetto "UNA FAMIGLIA PER UNA FAMIGLIA"
tl_files/file_e_immagini/Images/NEWS_EVENTI/Una_famiglia_news.jpg
Titolo: "UNA FAMIGLIA PER UNA FAMIGLIA"


Titolarità / Ente Capofila: Città Metropolitana di Torino - Fondazione Paideia di Torino
Partners:
  • C.I.S.A.P. di Collegno e Grugliasco
  • C.S.S.A.C. del Chierese
  • Con.I.S.A. Val di Susa
  • C.I.di S. di Orbassano
  • Unione NET di Settimo Torinese
  • CISS 38 di Cuorgnè
  • Consorzio IN.RE.TE. di Ivrea
  • CISSAC di Caluso
Progetto realizzato con il contributo di:  Fondazione di Comunità del Canavese ONLUS 
Responsabile o Referente per il CISSAC: Dott.ssa Graziella BONOMETTI
Obiettivi:

UNA FAMIGLIA PER UNA FAMIGLIA è un progetto sviluppato metodologicamente e promosso dalla Fondazione Paideia di Torino che va inteso come forma innovativa di intervento sociale pensata per sostenere famiglie che vivono un periodo di difficoltà nella gestione della propria vita quotidiana e nelle relazioni educative con i figli. Il progetto, in fase di sperimentazione già in diverse Regioni italiane, nasce dalla collaborazione fra la Città Metropolitana di Torino, a cui competono il coordinamento e la gestione della segreteria organizzativa, e n. 154 Comuni dell'Area Metropolitana, suddivisi in due macroaree. Per l'Area Nord sono n. 8 gli Enti gestori coinvolti, nel dettaglio su riportati.
Alle famiglie "affiancanti" non vengono richieste competenze specifiche se non la disponibilità di un po' di tempo e la curiosità di aprirsi ad una relazione di scambio e confronto con la famiglia "affiancata".

Avvio: autunno 2015
Stato: attivo
Collegamenti:
Evento 1: 16-10-2015 - Mazzè, Palaeventi - Presentazione progetto alla Cittadinanza
Progetto "SPREK-ING REVIEW!

tl_files/file_e_immagini/Images/pagine_web/AREE_TEMATICHE/Invito 28 luglio 2016 sm.jpg
Titolo: "SPREK-ING REVIEW - PROGETTO DI EDUCAZIONE FINANZIARIA E DI SVILUPPO DI COMUNITA' DEL CANAVESE"

Titolarità / Ente Capofila: CISSAC - CONSORZIO INTERCOMUNALE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI CALUSO
Realizzato con il contributo di: FONDAZIONE DI COMUNITA' DEL CANAVESE - ONLUS
Partners:
Referente del progetto: Dott.ssa Silvia GUZZON  (cliccando sul nome si accede alla scheda dell'operatore)
Obiettivi:

Il progetto Sprek-ing Review – finanziato dalla Fondazione di Comunità del Canavese - è un percorso (gratuito) di educazione ed inclusione economica e finanziaria che mira a contribuire al benessere ed allo sviluppo della comunità locale e del networking (creazione di una rete informale di conoscenze). 

L’uso consapevole del denaro rappresentata un momento di attivazione importante delle persone sia nella gestione della propria vita, che nella ricerca attiva del lavoro. I percorsi formativi proposti lavorano sulle risorse delle persone, sull’empowerment e sull’autonomia delle scelte. Persone che ragionano a partire dalle proprie risorse e che sono meno concentrate sul bisogno, sono cittadini che possono usare le competenze acquisite come risorse trasversali e strategiche.

Avvio: estate 2016
Stato: attivo
Scheda PROGETTO: SCARICA LA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

 

EVENTO DEL 28 LUGLIO 2016 ORE 17  -  DOCUMENTAZIONE E MATERIALE DISPONIBILE
tl_files/file_e_immagini/Images/pagine_web/AREE_TEMATICHE/scarica_invito1.jpg
SCHEDA DI PRESENTAZIONE

 

EVENTO DEL 15 SETTEMBRE 2016 ORE 17  -  DOCUMENTAZIONE E MATERIALE DISPONIBILE
tl_files/file_e_immagini/Images/pagine_web/AREE_TEMATICHE/scarica_invito1.jpg

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

CALENDARIO DEL CORSO

SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CORSO (OPERATORI)

tl_files/file_e_immagini/files/AREE_TEMATICHE/Progetti Vari/SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA/rassegna-stampa (1).png

Imparare a risparmiare - Cittadini e imprese in aula 
(da: "La Sentinella del Canavese" di venerdì 16/09/2016) 

Finanza locale con il Cissac: come gestire il bilancio familiare
(da: "La Nuova Periferia" di mercoledì 21/09/2016)

 

PARTENZA CORSO - 29 SETTEMBRE 2016 ORARIO 14:30-18:30 - DOCUMENTAZIONE E MATERIALE DISPONIBILE
tl_files/file_e_immagini/Images/pagine_web/AREE_TEMATICHE/scarica_invito1.jpg

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

CALENDARIO DEL CORSO

SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CORSO (OPERATORI)

tl_files/file_e_immagini/files/AREE_TEMATICHE/Progetti Vari/SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA/rassegna-stampa (1).png

Da domani al CISSAC le lezioni per una spesa consapevole
(da: "La Sentinella del Canavese" di mercoledì 28/09/2016)

 

Progetto "GO&SMILE"

tl_files/file_e_immagini/Images/NEWS_EVENTI/GO&SMILE.jpg
Titolo: "GO&SMILE"

Titolarità / Ente Capofila: CISSAC - CONSORZIO INTERCOMUNALE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI CALUSO
Realizzato con il contributo di:

 ASSOCIAZIONE  ONLUS  MARIANNA

Responsabile o referente per il CISSAC:

Dott.ssa  Graziella BONOMETTI
Obiettivi:

La scelta di promuovere il progetto denominato “Go&smile” nasce dalla rilevazione di situazioni difficili vissute dai minori, in un contesto con carenza di risorse economiche e valoriali, dove le opportunità educative, scolastiche, sanitarie sono frammentate e occasionali.

Gli obiettivi che si intendono raggiungere attraverso tale progetto sono i seguenti:

  • Supportare le famiglie in difficoltà nella gestione dei figli, offrendo nuove opportunità per la loro crescita;
  • Sensibilizzare la famiglia ad essere attivamente partecipe nella crescita dei figli, nel sopperire ai loro importanti bisogni;
  • Migliorare la condizione dei singoli minori, favorendo in essi lo sviluppo di un sistema positivo di relazioni tra coetanei, tra i minori e alcune figure educative (animatori, educatori, ecc.);
  • Favorire nei minori un  impiego sano del tempo libero;
  • Favorire nei destinatari l’espressione autentica e positiva della personalità, attraverso processi di creatività e di apprendimento;
  • Favorire il bisogno di aggregazione e di amicizia nei minori, all’interno di un sistema di spazi/tempi/relazioni segnati dalla gratuità, dalla libertà e dal protagonismo;
  • Favorire il recupero della capacità di interagire positivamente con gli altri e con l’ambiente, sviluppando l’interiorizzazione delle regole e l’acquisizione dei ruoli.

I destinatari di tale progetto sono le famiglie con difficoltà economiche che hanno figli minori e sono in carico al servizio sociale.

I minori verranno individuati dagli assistenti sociali del Consorzio in seguito ad una attenta valutazione professionale, gli stessi operatori redigeranno una scheda di invio, utile alla referente del progetto per esprimere il proprio parere rispetto all’adeguatezza della situazione per il progetto.
Avvio:

Settembre 2016

Fine: Prevista per luglio 2017
Stato: Attivo

Presentazione progetto:

Scheda presentazione progetto
Collegamenti:

 ASSOCIAZIONE  ONLUS  MARIANNA