Telesoccorso e Teleassistenza

Logo Coop. Pi.Prò

Il Telesoccorso è un servizio telefonico sempre attivo che garantisce un intervento immediato in caso di necessità. Personale qualificato è a disposizione 24 ore su 24 per interpretare i bisogni di chi si trova in difficoltà. Il servizio è attualmente affidato alla Cooperativa Sociale di tipo B "PI.PRO' - Piccoli Progetti" Onlus - facente parte del Consorzio di Cooperative Sociali "LA VALDOCCO" con sede legale in Torino - Via Le Chiuse 59 - e sede operativa in Grugliasco (TO) - Via Sabaudia 164.

La cooperativa sociale PI.PRO' Onlus è gestore della centrale operativa. Ad essa competono, oltre alla gestione del servizio, l'installazione dell'apparecchio, l'inserimento, aggiunta e modifiche di numeri telefonici di riferimento, le verifiche di corretto funzionamento, gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, gli interventi tecnici, le riparazioni e la sostituzione degli apparecchi.
Per informazioni circa le modalità di erogazione dei servizi di Telesoccorso e Teleassistenza, la Cooperativa Sociale PI.PRO' Onlus mette a disposizione iltl_files/file_e_immagini/Images/pagine_web/Servizi/numero_verde tls.jpg
IN COSA CONSISTE

All'Ufficio Protocollo del CISSAC pervengono, su apposita modulistica, le richieste di attivazione del Telesoccorso e Teleassistenza per l'avvio dell'istruttoria. Il referente del servizio valuta la richiesta e avvia, di concerto con la Cooperativa appaltatrice PI.PRO' - sede operativa in Grugliasco (TO), l'organizzazione del servizio, concordando l'appuntamento per l'installazione.

Il tecnico della Centrale Operativa provvede all'installazione delle apparecchiature e al loro collaudo e, infine, compila la scheda anamnestica dell'utente, con la supervisione del familiare o del conoscente o dell'assistente sociale (pr i casi già in carico al servizio sociale professionale).

Un dispositivo di piccole dimensioni e di semplicissimo utilizzo viene collegato al telefono fisso o del cordless e l'utente viene dotato di telecomando, da portare sempre con sè. Sarà sufficiente premere il pulsante rosso per collegarsi alla centrale operativa e richiedere un intervento.
 
L'operatore di centrale predispone la scheda personale dell'utente, suddivisa in varie sezioni: anagrafica, medica, logistica, nominativi da contattare, medici, mezzi di intervento e note aggiuntive. In ognuna di queste sezioni si trovano tutti i dati dell'utente necessari ad un intervento pronto ed efficace. I numeri dell'emergenza, delle associazioni presenti sul territorio, dei servizi sociali e dei medici di base vengono censiti e riportati, oltre che sulle singole schede, anche su un'apposita tabella informatizzata riepilogativa, completa di cartina della città da cui è rilevabile la distribuzione dei servizi sul territorio consortile. L'aggiornamento costante dei dati, soprattutto della sezione medica, continuamente sottoposta a mutamenti, è gestita prevalentemente dall'operatore della Centrale Operativa che, contattando periodicamente l'utenza anche attraverso la Teleassistenza, ha modo di rilevare e verificare eventuali variazioni sopraggiunte.
Il servizio può essere erogato, in caso di assenza di telefono fisso, anche via telefono cellulare attraverso una SIM Card, ad un costo lievemente superiore. La Sim Card viene inserita all'interno di un apparato tl_files/file_e_immagini/Images/pagine_web/Servizi/images.jpgGSM Box, il quale fungerà da trasmettitore di impulsi DTMF utili al riconoscimento della provenienza del segnale di allarme da parte della centrale operativa. Al GSM Box viene collegato l'apparato del telesoccorso con il suo dispositivo portatile (allarme attivabile da remoto tramite radiocomando). La SIM Card andrà mantenuta sempre attiva in termini di credito, anche in base al numero di allarmi che vengono inviati. Ogni allarme inviato alla centrale operativa ha un costo determinato dalla tariffazione applicata dall'operatore di telefonia mobile scelto dall'utente finale.
LA TELEASSISTENZA
Logo CROCE ROSSA ITALIANA
LA TELEASSISTENZA è un servizio importante e delicato che consente di instaurare e mantenere un contatto amichevole e costante con l'utente, anche in assenza di allarmi; una sorta di ponte relazionale fra l'anziano ed i servizi che, se adeguatamente utilizzato, può rivelarsi di grande aiuto. L'attività viaggia in due direzioni a tal punto che, spesso, è l'utente stesso a contattare di propria iniziativa gli operatori volontari della centrale.

Una delle centrali operative della Teleassistenza è gestita dagli operatori volontari della Croce Rossa Italiana - Comitato locale di San Giorgio Canavese (TO).

Le chiamate di cortesia (teleassistenza) vengono effettuate, prevalentemente dal medesimo operatore, nei giorni ed orari prescelti dall'utente, che viene contattato allo scopo di:
  • mantenere un dialogo vivo e costante in particolare nei casi di utenti soli e residenti in luoghi isolati attraverso un utile scambio di informazioni;
  • informare il personale della cooperativa in caso del perdurare di mancata risposta a ripetute chiamate telefoniche degli operatori ed in assenza di avvisi o comunicati al riguardo;
  • far eseguire prove costanti di funzionamento dell'apparecchiatura del telesoccorso, compresi telecomando e vivavoce.
In caso di non gradibilità del servizio di Teleassistenza, è possibile, su richiesta anche non motivata, richiederne disdetta dopo un breve periodo di sperimentazione ovvero fin dall'inizio, al momento dell'attivazione del servizio di Telesoccorso.
DESTINATARI
Il servizio, nella sua globalità, è rivolto a:
  • Ultra65enni CON NON AUTOSUFFICIENZA CERTIFICATA DALL'ASL territorialmente competente o da altra ASL, con coniuge e/o familiari conviventi ovvero con assistente familiare regolarizzata;

  • Ultra65enni autosufficienti o parzialmente autosufficienti che vivono soli;

  • Adulti disabili NON AUTOSUFFICIENTI, con coniuge e/o familiari conviventi;

  • Adulti disabili parzialmente autosufficienti, che vivono soli;

  • Adulti con gravi e documentate patologie a rischio, con coniuge e/o familiari conviventi, ma che restano soli nelle ore del giorno o della notte;

  • Adulti con gravi e documentate patologie a rischio, che vivono soli.
COSTO

Ai sensi della deliberazione del Consiglio di Amministrazione del CISSAC n° 14 del 06/09/2011, a decorrere dal 1° novembre 2011, sono stati definiti i seguenti oneri a carico dell'Utenza:

TARIFFA GIORNALIERA PER ALLACCIAMENTI TRAMITE TELEFONO FISSO:
- Eurocent 0,28/giorno + IVA 22% = Eurocent 0,35/giorno
 
TARIFFA GIORNALIERA PER ALLACCIAMENTI SU TELEFONIA MOBILE:
- Eurocent 0,37/giorno + IVA 22% = Eurocent 0,45/giorno
 
La tariffa giornaliera è riferita al Servizio di Telesoccorso, pertanto la non attivazione del servizio di Teleassistenza non dà diritto alla decurtazione del canone giornaliero.
 
Sono a totale carico del Richiedente eventuali spese dovessero rendersi necessarie per l'adeguamento all'impianto elettrico mediante installazione, qualora non ve ne sia una, di presa di alimentazione elettrica non più lontana di mt. 1,5 dall'apparecchio telefonico.
ACCESSO AL SERVIZIO

Per accedere al servizio, oltre all'appartenenza ad una delle tipologie di utenza sopra elencate, costituisce requisito fondamentale la residenza in uno dei 18 Comuni consorziati CISSAC. Inoltre occorre disporre di una linea telefonica fissa nella propria abitazione ed una presa di alimentazione elettrica situata a non più di mt. 1,5 dall'apparecchio telefonico fisso o base del cordless.

Il modulo completo per la richiesta di attivazione del servizio è disponibile:
  • presso le sedi di ricevimento pubblico degli Assistenti Sociali;
  • presso gli uffici Segreteria e Protocollo del CISSAC in Via San Francesco 2 a Caluso - tel. 011 98 93 511;
  • presso lo Sportello di Informazione Sociale del CISSAC in Via San Francesco 2 a Caluso;
  • scaricandolo da questa stessa pagina.
Il modulo di richiesta, che, in caso di impedimento del beneficiario, può essere altresì compilato e firmato da un familiare o, in assenza di familiari, da altra persona od operatore di riferimento, deve in ogni caso riportare tutte le informazioni richieste al proprio interno ed essere consegnato all'Ufficio Protocollo del CISSAC - Via San Francesco 2 - 10014 Caluso (TO).
TEMPISTICA

Il servizio viene attivato, salvo complicazioni o necessità di piccole modifiche all'impianto elettrico che sono a carico del richiedente, entro una/due settimane dall'accettazione della richiesta, pervenuta regolarmente all'Ufficio Protocollo del CISSAC.

RIFERIMENTI

 

Riferimenti del CISSAC
Referenti CISSAC: Cristina Scarpino (Area Amministrativa-Finanziaria)
Assistenti Sociali (Area Territoriale)
Indirizzo: Via San Francesco, 2 - 10014 Caluso (TO)
Telefono: 011 98 93 511
Fax: 011 98 32 976
E-mail: segreteria@cissac.it

 

Riferimento Cooperativa Sociale PI.PRO'
Centrale Operativa Centrale Operativa Telesoccorso - Settore CPE
Indirizzo: Via Sabaudia, 164 - 10095 Grugliasco (TO)
Telefono: 011 40 38 115 oppure Numero Verde 800 555 292
Fax: 011 40 34 334
E-mail: info@cpeservizi.it
Sito Internet: Vai al sito della Cooperativa Sociale PI.PRO. 

Modulistica